Login Utente

Comete e vita

Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 

Comete e vita

di Claudio Elidoro - Fonte: Nature News

Benché nello spazio abbondino i composti a base di carbonio (i cosiddetti composti organici), come sulla Terra si sia giunti alla sintesi degli amminoacidi e allo sviluppo della vita è ancora un mistero. Alcune teorie parlano di una sorta di brodo primordiale composto da molecole elementari sulle quali hanno agito le scariche elettriche di violenti fulmini, altre collocano la creazione delle molecole organiche direttamente nello spazio. Un recente studio pubblicato su Nature aggiunge ai possibili scenari anche l'impatto radente di una cometa.

Nir Goldman (Lawrence Livermore National Laboratory) e i suoi collaboratori hanno predisposto una serie di simulazioni computerizzate per osservare quali reazioni chimiche potessero verificarsi quando i ghiacci di una cometa fossero stati coinvolti in un evento così estremo come un impatto. Per garantire un minimo di sopravvivenza ai composti eventualmente creatisi grazie alle elevate pressioni e temperature, le simulazioni hanno previsto un impatto radente con il nostro pianeta. La composizione dei ghiacci cometari introdotta nelle simulazioni è un mix di oltre 200 molecole, tra cui acqua, metanolo, ammoniaca e ossidi di carbonio, una composizione comunemente utilizzata dai planetologi per descrivere i ghiacci cometari.

In alcuni casi i ricercatori hanno notato la formazione di numerose molecole caratterizzate da legami tra azoto e carbonio, tra cui l'acido cianidrico e l'urea, e numerosi idrogenioni. Cosa più interessante, le simulazioni hanno mostrato anche composti molto simili alla glicina (il più semplice degli amminoacidi) con appiccicate molecole di anidride carbonica. Secondo Goldman tali composti potrebbero reagire spontaneamente con gli idrogenioni producendo glicina, acqua e anidride carbonica.

In via teorica il meccanismo funziona, ma ora ci si aspetta si vedere grazie a ulteriori calcoli le reali probabilità del suo verificarsi. Senza comunque dimenticarci che le comete in viaggio verso la Terra avrebbero già potuto trasportare al loro interno tali preziosissimi elementi chimici. In tal caso l'unico elemento davvero necessario sarebbe un impatto il meno energetico e distruttivo possibile.

Su concessione di Coelum Astronomia

http://www.nature.com/news/2010/100326/full/news.2010.152.

Ultimo aggiornamento (Domenica 16 Maggio 2010 09:19)

 

HEADER  

 
#1 Giulio 2010-05-15 16:29
...a proposito di comete, la Famosa Hale-Bopp, scoperta nel 1995 in contemporanea dall'astronomo Alan Hale e dall'astrofilo Thomas Bopp è stata la cometa più osservata del XX secolo, io con il mio primo strumento un Celestron 114/900 la puntai per ore... uno spettacolo indimenticabile , ma molti la osservarono anche con il solo ausilio degli occhi per la sua luminosità.


cometa Hale-Bopp
 
 
#2 Saimon 2010-05-15 16:59
E se siamo fortunati a giugno arriva la cometa C/2009 R1 (MacNaught) che dovrebbe essere visibile a occhio nudo (non la chioma però) ma potrebbe essere interessante al telescopio.
 
 
#3 il Giullare 2010-05-16 23:00
una cometa al telescopio non l'ho mai vista....spero di esserci :)
 
 
+1 #4 Saimon 2010-06-11 23:44
La cometa C/2009 R1 (MacNaught) si trova attualmente al limite dell'osservabil ità ad occhio nudo, ma è più luminosa del previsto e dovrebbe essere osservabile ad occhio nudo (servirà comunque almeno un binocolo per poter vedere la coda) a partire dai prossimi giorni. I giorni migliori per l'osservazione saranno il 15 e 16 Giugno, quando si troverà alla distanza minima dalla Terra, circa 150 milioni di km. Purtroppo per godersi lo spettacolo bisognerà svegliarsi presto, la cometa sarà visibile solo poco prima dell'alba.
 
 
#5 Giulio 2010-06-14 09:15
... allora bisogna esserci, io cerco di provarci, mi preparo l'attrezzatura ed esco in osservazione all'alba :lol:
 
 
#6 il Giullare 2010-06-17 22:08
ce l'hai fatta? io non ci riesco non so dove guardareeeeee quanto è brutta l'ignoranza Sigh! :sad:
 

Solo gli utenti registrati possono rilasciare commenti.

Cerca nel sito
Ultimi Commenti
Sondaggio

Vi piacerebbe avere a disposizione anche un Forum in questo sito?