Login Utente

Il cielo di Agosto 2012

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

EVENTI

Giorno    Ora Loc        Evento
02            05:48        Luna piena
09            21:19        Luna - Ultimo quarto
10            -        Il Sole entra nella costellazione del Leone
11            22:07         Giove passa a 0,9° dalla Luna
12            -        Massimo dello sciame meteorico delle Perseidi
15            11:10         Marte passa a 2,7° da Saturno
16            00:42         Venere  alla massima elongazione occidentale (45,7°)
16            04:21         Mercurio passa a 3,9° dalla Luna
16            17:11         Mercurio  alla massima elongazione occidentale (18,7°)
17            18:16        Luna Nuova
18            -        Massimo dello sciame meteorico delle Kappa Cignidi
20            -        Massimo dello sciame meteorico delle Iota Acquaridi
22            04:01         Saturno passa a 5,8° dalla Luna
22            07:48         Marte passa a 2,5° dalla Luna
23            23:01         Nettuno  alla minima distanza dalla Terra ( 28,98393 UA,   4335,93 milioni di km)
24            14:17         Nettuno in opposizione
24            16:14        Luna - Primo quarto
31            16:20        Luna piena

Osservabilità dei pianeti

Mercurio: Questo mese sarà osservabile al mattino, i giorni migliori per tentare l'osservazione sono quelli intorno al 16, quando raggiungerà la massima elongazione (18,7° di distanza angolare dal Sole).

Venere: Con la sua brillantezza sarà l'assoluto dominatore dei cieli mattutini di questa estate. Anticipa sempre più la sua levata, a fine mese sorgerà circa 3 ore e 40 minuti prima del Sole.

Marte: Si riduce ulteriormente l'intervallo di osservabilità, sarà possibile osservarlo per poche ore sopo il tramonto del Sole. Sarà tuttavia interessante osservare la sequanza di allineamenti e congiunzioni che si verificheranno tra Marte, Saturno, la stella Spica e la Luna.

Giove: Il più grande pianeta del Sistema Solare anticipa sempre più la sua levata, a fine mese sorge poco dopo la mezzanotte, sarà quindi visibile per tutta la seconda parte della notte è brillerà gia alto sull'orizzonte al sorgerre del Sole.

Saturno: Sarà ancora osservabile, soprattutto nei primi giorni del mese, subito dopo il tramonto, ma la sua altezza sull'orizzonte diminuisce sempre più rendendo le osservazioni sfavorevoli. A fine mese tramonta circa 2 ore dopo il Sole. In questo mese sarà protagonista, assieme a Marte, la stella Spia e la Luna, di un "balletto" che porterà ad un interessante alternarsi di allineamenti e congiunzioni.

Urano: Si avvicina al periodo ottimale per l'osservazione, si trova leggermente più alto sull'orizzonte rispetto a Giove, anticipa sempre più la sua levata, a fine mese sorge intorno alle 21, ma vista la sua scarsissima luminosità sarà difficile osservarlo se non con l'utilizzo di un telescopio.

Nettuno: Il giorno 24 si trova in opposizione, quindi è il periodo migliore per l'osservazione, sorge a est al tramontare del Sole, culmina a sud nella parte centrale della notte e tramonta ad ovest all’alba, quindi il pianeta è osservabile per tutta la notte. Data la sua bassissima luminosità è assolutamente necessario un telescopio per poterlo osservare.

Altri eventi interessanti

Giorno 12: Massimo dello sciame meteorico delle Perseidi, le famose "Lacrime di San Lorenzo".

Giorno 31: Luna Blu, è la seconda Luna Piena del mese (la prima è il giorno 2). Il fenomeno delle due Lune piene nello stesso mese si verifica circa ogni 2 anni e mezzo.

 

Le seguenti mappe del cielo, realizzate con Stellarium, si riferiscono ad un osservatore posto a Villasor, in località "Su Padru" (39°23'N 8°56'E @ 40m) il giorno 15/08/2012 alle ore 22:00

Ultimo aggiornamento (Lunedì 30 Luglio 2012 10:16)

 

Solo gli utenti registrati possono rilasciare commenti.

Cerca nel sito
Ultimi Commenti
Sondaggio

Vi piacerebbe avere a disposizione anche un Forum in questo sito?